Header per la stampa - Piscine Quinto Srl

Attività

Regolamento

Norme e disposizioni del nostro Centro Natatorio:

NORME GENERALI

  • La direzione non è responsabile di furti o smarrimenti di oggetti lasciati incustoditi all'interno della struttura. Non assume alcuna responsabilità anche per gli oggetti depositati negli armadietti destinati al vestiario.
  • Il biglietto d’ingresso va conservato ed esibito a richiesta del personale dell’impianto.
    In nessun caso verrà rimborsato il prezzo del biglietto.
  • Il personale di servizio può allontanare chi arrechi disturbo con comportamenti o atteggiamenti inadeguati.

NORME IGENICO SANITARIE

  • E’ obbligatorio calzare ciabatte pulite, lasciando le scarpe nelle apposite scarpiere  non custodite o nella propria borsa, prima dell’accesso agli spogliatoi  ed al piano vasca.
  • Prima di entrare in acqua è obbligatorio struccarsi e fare la doccia.
  • E' obbligatorio indossare la cuffia prima di entrare in vasca.
  • E' vietato entrare in vasca alle persone che presentino ferite, abrasioni, lesioni o alterazioni cutanee di sospetta natura infetta (verruche, dermatiti, micosi ecc...). L'accesso alla vasca sarà negato dal personale di sorveglianza. L'utente potrà entrare in piscina solamente esibendo un certificato medico che attesti che le lesioni presentate sono compatibili con la balneazione in luogo pubblico.
  • E’ vietato consumare cibi o bevande sul piano vasca e negli spogliatoi.
  • E’ vietato fumare in tutte le aree dell’impianto.

NORME COMPORTAMENTALI

  • I genitori o gli accompagnatori non possono attendere la fine della lezione sul piano vasca o negli spogliatoi.
  • Le borse e gli indumenti non possono essere portati in piano vasca, ma vanno lasciati negli spogliatoi.
  • Non lasciare gli indumenti sulle panchine in spogliatoio per agevolare gli altri utenti.
  • E’ vietato correre tuffarsi e fare giochi pericolosi sul piano vasca.
  • Per la sicurezza non si possono utilizzare elettrodomestici privati ( phon ).
  • E’ vietato nuotare con maschere di vetro o pinne se non autorizzati dall’assistente in turno.

CORSI NUOTO, AQUAFITNESS TESSERAMENTO e COPERTURA ASSICURATIVA
RINNOVI, RIMBORSI E TARIFFE RIDOTTE

  • L’iscrizione alle attività avviene solo mediante pagamento della quota prevista, comprensiva di € 20 per la copertura assicurativa con validità 12 mesi e di € 5 per la cauzione della tessera magnetica ai fini dell’accesso all’impianto, che sarà restituita con la disdetta della tessera stessa.
  • Gli utenti che si iscrivono dopo la metà del mese hanno l'obbligo di effettuare anche il pagamento del mese successivo.
  • La tessera magnetica è personale, non può essere scambiata né ceduta.
  • Le tessere accompagnatore sono consegnate gratuitamente ai genitori dei bambini di età inferiore ai 7 anni, di conseguenza al momento della disdetta non vi sarà restituzione di alcuna cauzione.
  • I clienti che frequentano regolarmente l’impianto, hanno la possibilità di mantenere il posto solo effettuando il pagamento entro il 20 del mese precedente ( es. RINNOVO MESE OTTOBRE, pagamento entro il 20 settembre). Dopo tale data decade ogni diritto di precedenza.
    Il talloncino per l’ingresso omaggio, che viene consegnato al momento del pagamento della quota entro la data prevista, è considerato un recupero per le lezioni perse.
  • NON E’ PREVISTO IL RIMBORSO DELLE LEZIONI PERSE. Nel caso di un’assenza minima di 4 lezioni consecutive si provvede alla sospensione del corso in atto PREVIA TEMPESTIVA COMUNICAZIONE* in segreteria / amministrazione e successivamente verranno valutati termini e condizioni del recupero.
    ( * ATTENZIONE!!! Le comunicazioni che perverranno al termine dell’assenza non comporteranno alcuna possibilità di recupero).
  • Per i corsi verranno applicate le tariffe ridotte a partire dal terzo familiare iscritto, per gli over 60, per le forze dell’ordine, le aziende convenzionate  e per le persone che si iscrivono a più di un corso.
    Per il nuoto libero verranno applicate le tariffe ridotte per i bambini di età inferiore ai 14 anni e per le persone diversamente abili. I bambini di età inferiore ai 4 anni non pagano.